Corso di Protezione Civile per abilitare i volontari ad intervenire in caso di emergenza

Si è svolto a Gibellina, nel pomeriggio di sabato 21 gennaio, presso la sede del gruppo Gibellina 1, il corso di formazione e informazione per i volontari di protezione civile dell’Agesci.

Tanti i presenti, 67 tra capi ed R/S maggiorenni, provenienti dai gruppi Capi dell’Alcamo 1 e 2, Castellammare 1, Trapani 6, Partanna 1, Gibellina 1, Salemi 1, Marsala 2 e Castelvetrano 1.

Un corso  scaturito dall’esigenza di abilitare i volontari ad intervenire in caso di emergenza, sempre a seguito di attivazione da parte degli enti competenti. (Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, o Regionale, o dagli enti comunali se il gruppo e iscritto alle liste comunali delle associazioni di Protezione Civile operanti sul territorio).

In scaletta i seguenti argomenti:

  • la Protezione Civile
  • ìl D.legs. 81
  • rischi sulla sicurezza
  • i compiti e attività dell’Agesci in una emergenza di Protezione Civile
  • quali Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.) usare per le nostre attività, come usarli e le caratteristiche.
  • esercitazione finale.

Relatore Marco Giambanco, del Palermo 2, membro della pattuglia regionale P.C. e capo formatore abilitato per gestire corsi di formazione ed informazione, per i capi volontari della settore Protezione Civile.